Carte01

Lo stand della scuola molisana suscita grande interesse tra i visitatori. Tra il materiale distribuito, ci sono anche le Carte del Curricolo Digitale "Diritti in Internet".

Si conclude oggi, domenica 23 ottobre 2022, ‘Didacta’ il più grande evento dedicato alla scuola italiana che quest’anno si è svolto anche in edizione siciliana, a Catania a partire dal 20 ottobre, e che ha visto la partecipazione dell’Istituto Marconi di Campobasso con il progetto dei curricoli digitali. Il progetto è nato nel 2016 con lo scopo di creare un curricolo digitale verticale rivolto a tutti gli alunni delle scuole, dalla primaria alla secondaria di secondo grado, sul tema dei diritti in internet ed è stato portato a termine con il supporto di una rete di scuole molisane (IOC Magliano di Larino, IOC del Fortore e IC Colozza di Campobasso) e dei partner Cremit, Edi Onlus e Unimol. E’ un progetto finanziato dal Ministero dell’Istruzione e l’Istituto Marconi è stato invitato alla Fiera Didacta proprio per consentire la divulgazione del curricolo alle scuole italiane. L’Istituto Marconi ha avuto un suo stand in cui ha distribuito materiale informativo e didattico sotto forma di un mazzo di carte, ognuna delle quali è corredata da un QR Code che rimanda a specifiche parti del curricolo digitale. Il curricolo per i Diritti in Internet si basa sulla metodologia didattica degli EAS (Episodi di Apprendimento Situato) e per ogni argomento trattato nel curricolo e per ogni grado di istruzione è stato creato un episodio di apprendimento situato completo di una scheda che aiuta il docente nel predisporre le attività e nei diversi ruoli e compiti da assegnare agli studenti. Nelle carte sono inoltre messi a disposizione, attraverso semplici link, moltissimi materiali che possono essere utilizzati durante le lezioni e, per ogni argomento, si trovano informazioni che il docente può veicolare agli alunni per approfondire gli argomenti e raggiungere gli obiettivi di ogni EAS, quelli cioè volti a conoscere ed essere consapevoli dei propri diritti in rete.