strasburgo

Al Parlamento Europeo di Strasburgo, che ha accolto circa 300 studenti di tutta Italia, c'erano anche nove studenti molisani, due dei quali del Marconi di Campobasso: Monia Ciarlitto e Giuseppe Carosella.
L'evento, promosso dal Movimento per la Vita, ha voluto premiare gli studenti che, nell'ambito del 31esimo Concorso Europeo sulla Vita, hanno prodotto i lavori più significativi sul tema: "Vita: diritto di tutti o privilegio di pochi?". Monia e Giuseppe si sono classificati primi tra i concorrenti delle scuole di Campobasso.

Il viaggio-premio è durato cinque giorni, dal 9 al 13 dicembre, durante i quali i ragazzi hanno svolto importanti attività, tra le quali quella più significativa è stata la simulazione di approvazioni di leggi sula vita nella sala parlamentare del Parlamento Europeo.

Fortunatamente, non ci sono stati problemi con l'attentato che proprio in quei giorni ha colpito la città francese: al momento della sparatoria, i ragazzi si trovavano altrove e sono rientrati in albergo in completa sicurezza.