Oli1

Le ragazze della squadra femminile dell’ITST Marconi hanno ottenuto un ottimo risultato nella gara ad esse riservata delle Olimpiadi della Matematica. In un contesto interregionale (oltre alle molisane gareggiavano scuole liguri, di Roma, abruzzesi, pugliesi), le sette studentesse del Marconi si sono difese molto bene, risultando - nella “classifica parziale” delle scuole molisane - la seconda scuola di Campobasso e la terza dell’intera regione.

Un risultato rimarchevole per un istituto come il nostro, in cui la componente femminile degli studenti - per un cliché tutto sbagliato secondo il quale gli Istituti tecnici tecnologici non sono adatti alle ragazze - è minima rispetto a quella di altre scuole partecipanti all’evento, ancor più se si considera che quattro alunne sulle sette componenti la squadra frequentano la classe prima. Gaia e Sara Mancini, Giorgia Di Mella, Jessica Ciocca, Martina Moffa, Ilenia Ida Mignogna ed Arianna Miele sono le ragazze che hanno partecipato alla gara e, al termine della stessa, ricevuto i complimenti della dirigente, dott.ssa Adelaide Villa.

“L’obiettivo era quello di divertirsi e fare bella figura”, dichiara il referente di Istituto del progetto relativo alle gare di matematica, prof. Salvatorelli. “E le ragazze sono riuscite nell’intento. I loro sorrisi durante la gara e “i cinque” che si scambiavano dopo aver risolto correttamente un problema sono la dimostrazione che, pur in un contesto in cui è necessaria grande concentrazione per non commettere errori, una componente essenziale dell’ottima prestazione è stata proprio il divertimento”.

“Ora vogliamo migliorare”, conclude il prof. Salvatorelli, “e magari, nei prossimi anni, riuscire a qualificarci per la fase nazionale. Sarebbe un’impresa davvero incredibile per le ragazze del Marconi. E, se non dovessimo riuscirci, pazienza: l’importante sarà sempre crescere e divertirsi con la matematica... Ebbene sì, anche la matematica è divertente”.