IMG 3917

L'ITST Marconi, insieme ad altri due istituti del capoluogo regionale e ad associazioni ed enti pubblici e privati, è partner del Comune di Campobasso nell'iniziativa che lo stesso Comune ha promosso per dire no alla violenza di genere, alla violenza contro le donne e ad ogni forma di discriminazione.
Nell'ambito delle "giornate contro la violenza e la discriminazione", il nostro Istituto ha ospitato in mattinata il convegno "Uomini violenti: mostri o persone comuni? Conosciamo da vicino la faccia della violenza", un incontro con Nicoletta Malesa, presidente e socia fondatrice CAM Nord Sardegna, primo centro specialistico, nella regione Sardegna, per la presa in carico degli uomini maltrattanti, e gli interventi di Flavia Monceri, professore associato di Filosofia Politica all'Università del Molise, e Valeria Moffa, dirigente della Polizia di Stato, oltre ai saluti dell'Assessore alle pari opportunità del Comune di Campobasso Emma De Capoa e della Consigliera di parità della Regione Molise, avv. Giuseppina Cennamo.
L'incontro di oggi è stato rivolto agli alunni delle classi quarte e quinte, che hanno gremito l'aula magna ed ascoltato con interesse i vari interventi in successione, mentre domani toccherà agli alunni delle classi terze, che assisteranno al convegno su diversi temi: "Amore Possesso Violenza", a cura di Maria Grazia La Selva, presidente dell'associazione Liberaluna Onlus; "Innamoramento e idealizzazione dell’amore”, a cura di Lucia Gamberino e Emanuela Galasso, psicologhe del CAV Liberaluna; "La tenuta delle relazioni infelici: il potere di cambiare", a cura di Monica Monaco, presidente AeM Italia ed emotional manager; "E-movere: muoversi verso la motivazione e strategie di azione", a cura di Rossella de Magistris, poetessa, che leggerà alcuni versi tratti dalle proprie opere "Tremiti" e "Uno spicchio di sole". Agli interventi si alternerà la lettura di poesie e la proiezione dei cortometraggi "Mirroring", con la regia di Angelo Frezza, e "La sposa promessa", con la regia di Gianni Del Popolo.